Salone Nautico di Genova : ASSONAT Presenta ” Porto Sostenibile “

CONFERENZA STAMPA

Per la presentazione dei risultati del Modello per valutare, migliorare, certificare e comunicare la Sostenibilità ESG nei Marina

PORTO SOSTENIBILE®

Marina’s ESG Rating & Performance Management Model

Venerdì 22 settembre 2023

ore 12.00 – 12.45

C/O STAND ASSONAT LP50

Partecipa all’evento in streaming previa registrazione al seguente link

INTERVERRANNO

Avv. Luciano Serra – ASSONAT Confcommercio

Dott. Ing. Fabrizio Cananzi – ICStudio Srl (Scheme Owner)

Dott.ssa Alessandra Scamarcio DNV Business Assurance Italy S.r.l.

Dott. Ing. Elena Battellino – ACCREDIA

Dott. Ing. Mara D’Amico – ISPRA

FIDESG – SUSTAINABLE MARINA®

Marina’s ESG Rating & Performance Management Model

(Modello per la Gestione delle Prestazioni e Rating ESG dei Marina)

SUMMARY

FIDESG – SUSTAINABLE MARINA® (di seguito anche PORTO SOSTENIBILE® o Modello) nasce dalla volontà del Filiera della Nautica da Diporto Italiana di adottare nuove strategie per lo sviluppo sostenibile, utili a favorire la competitività e qualificazione internazionale delle imprese del comparto, e una comunicazione trasparente e quantitativa delle prestazioni ESG rivolta agli stakeholder Pubblici e Privati.

PORTO SOSTENIBILE® è un utile strumento di supporto per i Marina che intendono misurare, migliorare, valutare, prevedere e comunicare alle Parti Interessate le proprie prestazioni di sostenibilità ESG (Environmental, Social, Governance), in maniera accurata, affidabile, credibile, conforme a standard e metriche internazionali e verificabili da parte di Enti terzi indipendenti

Il Modello è stato sviluppato in coerenza con i requisiti di qualificazione richiesti dalla LEGGE 5 Agosto 2022 n°118  (procedure selettive di affidamento delle Concessioni Demaniali Marittime, Lacuali e Fluviali per finalità Turistico-ricettive e sportive) con particolare riferimento all’art 4 relativo ai CRITERI, obbligatori e premiali, che dovranno essere applicati per la scelta del Concessionario – tra i quali si cita, a titolo di esempio: Valore degli Investimenti, Valore aziendale dell’impresa e dei Beni materiali e immateriali, Obiettivi di Politica Sociale, Obiettivi di Salute e Sicurezza dei Lavoratori, Obiettivi di Protezione Ambientale, Obiettivi di Salvaguardia del Patrimonio culturale, Esperienza tecnica e professionale acquisita, Qualità dei Servizi offerti agli utenti, Accessibilità e fruibilità ai soggetti con disabilità, Certificazione Parità di Genere, ecc. ecc.

Il Modello si basa su un Sustainability Management Maturity Model che, attraverso una scala di 5 livelli di maturità gestionale crescente e un set di 160 indicatori ESG quantitativi, consente di misurare la capacità del Marina di gestire le prestazioni di sostenibilità ESG, di natura storica o prospettica, ovvero di verificare il livello di esposizione ai rischi e impatti, nei 5 Ambiti ESG (o Pillar) ritenuti strategici per il Settore:

  • Transizione Ecologica ed Energetica (E)
  • Responsabilità Sociale e Salute e Sicurezza sul Lavoro (S)
  • Gestione Aziendale, Qualità del Prodotto/Servizio (G)
  • Trasformazione Digitale (G)
  • Performance Economiche e Finanziarie (G)

Ogni Ambito (Pillar) è costituito da più Temi ESG (sub-pillar) che rappresentano le principali tematiche rilevanti in ciascuno degli ambiti ESG. Ad ogni Tema ESG sono associabili diverse strutture/tipologie di indicatori di performance ESG, riferibili alle principali standard, metodologie e metriche riconosciute a livello internazionale per la rendicontazione di carattere non finanziario (GRI, ESRS, IFRS, etc.)

Il Modello adotta l’approccio della Valutazione di Doppia Rilevanza che consente d’individuare le Questioni di Sostenibilità (Temi ESG) rilevanti secondo le prospettive della Rilevanza di Impatto e della Rilevanza Finanziaria.

Attraverso un processo di Valutazione il Modello calcola e assegna al Marina un duplice Rating di Sostenibilità ESG globale e per singoli Ambiti/Temi ESG (Sustainability Management Maturity Profile):

  • Il Performance Management Maturity Rating (PM-MR), che identifica la capacità gestionale raggiunta dal Marina nel misurare e migliorare le prestazioni di sostenibilità nei temi ESG rilevanti di natura storica, secondo 5 livelli: Informale, Documentato, Monitorato, Gestito, Ottimizzato.
    • Il Forecast Management Maturity Rating (FM-MR), che identifica la capacità gestionale raggiunta dal Marina nell’ analizzare e prevedere le prestazioni di sostenibilità nei temi ESG rilevanti di natura prospettica, secondo 5 livelli: Estimativo, Descrittivo, Diagnostico, Predittivo, Prescrittivo.

E consente ai Marina di elaborare ed emettere:

  • Un’ ASSERZIONE ETICA DI SOSTENIBILITÀ, conforme alle norme UNI 17033:2020 e UNI/PdR 102:2021, con cui dichiara e comunica agli stakeholder la propria capacità di misurare, migliorare, analizzare e prevedere le proprie prestazioni di sostenibilità relative ai Temi ESG rilevanti ovvero controllare il proprio livello di esposizione ai rischi e agli impatti ESG.
  • Un REPORT DI SOSTENIBILITÀ ESG (di carattere volontario), conforme ai principali standard, metodologie e metriche riconosciute a livello internazionale per la rendicontazione di carattere non finanziario (GRI, ESRS, IFRS, etc.) che riporta le informazioni e i dati delle prestazioni di sostenibilità relative ai Temi ESG rilevanti e risultanti dalle attività di misurazione, miglioramento, analisi e previsione.

Sia l’Asserzione Etica di Sostenibilità che il Report di Sostenibilità ESG (di carattere volontario), sono sottoposte ad un processo di valutazione da parte di un Ente Terzo Indipendente che, in conformità alla ISO 17029:2020, rilascia ai Marina le relative Dichiarazioni di Verifica e Validazione con Livello di Garanzia “Limitato” o “Ragionevole”.

PORTO SOSTENIBILE® consente inoltre, ai Concessionari che lo adottano, di intraprendere un percorso virtuoso di miglioramento del livello di maturità gestionale e delle prestazioni di sostenibilità ESG raggiunti, attraverso una successione di azioni assegnate e pianificate e il consolidamento dei risultati nel tempo (Piani di Miglioramento ESG), mostrando tutta la sua efficacia quando applicato nell’intera organizzazione del Marina

PORTO SOSTENIBILE® è reso disponibile al mercato anche attraverso l’ applicativo software Fidesg Marina (BPM web-based con processi di validazione work-flow) che consente ai Concessionari di affrontare agilmente e per step tutte le fasi di attuazione del percorso in maniera digitale, dalla progettazione alla raccolta, rendicontazione, pubblicazione, archiviazione delle performance di sostenibilità ESG di natura storica e prospettica, per ogni anno di rendicontazione di riferimento, tramite workflow, maschere di caricamento dati disponibili in versione “manuale “o “automatica” con estrazione dai gestionali aziendali, e viste di restituzione/pubblicazione dei risultati archiviate con conservazione elettronica a norma AGID.

I Marina che adottano i Modello PORTO SOSTENIBILE® si dotano di una base dati validata delle proprie prestazioni di sostenibilità ESG utilizzabile le anche per:

  • il calcolo dell’impronta di carbonio (Carbon Footprint) di Organizzazione del Marina in conformità alla norma ISO 14064:2019
  • la certificazione della Qualità del Servizio offerto in conformità alla norma ISO 13687-1:2017
  • dichiarare le prestazioni quantitative stabilite dalla prassi UNI/PdR 125:2022 per la Parità di genere
  • Rispondere alle richieste di dati ESG provenienti dai principali istituti bancari e finanziari per la valutazione del merito creditizio

Ideato e sviluppato da ICStudio Srl (scheme owner), società di management consulting specializzata nel settore della nautica da diporto, il modello PORTO SOSTENIBILE® è stato già adottato da un gruppo pilota di 12 Marina rappresentativi della filiera nautica nazionale, attraverso la partnership con Confcommercio Imprese per l’Italia e Assonat -Associazione Nazionale Approdi e Porti Turistici.

Per garantire una maggiore credibilità e attendibilità delle dichiarazioni (claim) di sostenibilità effettuate dei Marina, lo scheme owner ha avviato il processo di riconoscimento da parte di ACCREDIA del Modello FIDESG – SUSTAINABLE MARINA® come nuovo schema di accreditamento secondo la ISO 17029:2020 per gli organismi di validazione e verifica.

Per promuovere una adeguata e standardizzata comprensione e applicazione del Modello sono stati inoltre progettati e resi disponibili dallo scheme owner dei percorsi formativi riconosciuti dal Comitato per l’Ecolabel ed Eco-audit di ISPRA e un sistema di qualifica rivolto alle figure professionali che intervengono nel percorso di adozione e valutazione del Modello (ESG Manager, ESG Consultant e ESG Auditor).

Ultime notizie

Il 30 e 31 Maggio a Svendborg la Giornata Marittima Europea con il secondo evento European Blue Forum

L'edizione 2024 della Giornata marittima europea si svolgerà a...

Istituito il Dipartimento per le Politiche del Mare. Acampora: “Decisivo passo avanti”

“L’istituzione del Dipartimento per le Politiche del Mare presso...

Blue Forum – Rampelli,Bergamotto,Frijia alle Blue Audition

Volge al termine la terza giornata del Summit Nazionale...

Blue Forum – I rappresentanti del governo alla “Giornata Nazionale del Mare”

Proseguono al Summit Nazionale sull’Economia del Mare Blue Forum,...